Specifiche di gara

Struttura weekend: Autentico (Imola, Austria, Brasile saranno sprint)
Qualifiche: Complete
Lunghezza gara: Lungo (50%)

Orario sessione: Realistico
Meteo: Dinamico
Previsioni: Approssimativo

Taglio curva: Rigoroso
Regola del parco chiuso: Attiva
Safety Car: Standard
Giro di formazione: Attivo

Tipologia pit stop: Immersivo
Tipologia Safety Car: Immersivo
Tipo Giro di formazione: Immersivo

Prestazioni auto: Pari
Modalità di recupero: Nessuno
La gara inizia: Manuale

Collisioni: Attive
Ghosting: No
Effetti danni auto: Standard
Danni auto: Standard

Carburante basso: Difficile
Rilascio non sicuro: No

Assetto auto: Completo
Tipologia superficie: Realistica
Temperatura gomme: Superficie e interno
Sim pneumatici pitlane: Si

Aiuti alla guida

Assist sterzo: No
Frenata Assistita : No
Freni anti Blocco : No

Controllo Trazione : No
Traiettoria Dinamica : Solo curve
Cambio : Manuale

Aiuto ai box : No
Aiuto rilascio ai Box : No
Aiuto ERS: No
Aiuto DRS: No

1a – Struttura campionato

Il campionato è composto da due sezioni, Elite e Pro.

Entrambe le sezioni competono per il proprio titolo Piloti, ma per lo stesso condiviso titolo Costruttori (al quale la sezione Pro contribuisce con il 50% del punteggio).

Le scuderie sono quindi di 4 piloti (2 per la sezione Elite e 2 per la sezione Pro) con lo scopo di poter crescere con i propri compagni e di lavorare insieme sia per gli obiettivi personali che per quelli condivisi.

I piloti affrontano una Qualificazione in modalità “Prova a tempo” della durata di 7 giorni, nella quale devono registrare il loro miglior tempo su 3 circuiti differenti (soltanto i tempi registrati durante questo periodo sono validi).
Al termine di questo periodo, viene stilata una classifica finale in cui i 20 piloti con la miglior posizione media concorrono nella sezione Elite e i successivi 20 piloti nella sezione Pro.
I primi 6 classificati di ogni rispettiva sezione non potranno essere compagni di squadra.

La scelta delle scuderie sarà priorizzata secondo la posizione finale nella qualificazione.

1b – Gestione piloti/assenze

In caso di assenza, è richiesto al pilota di farne comunicazione nell’apposito canale discord entro due ore prima dall’inizio della gara della sezione a cui è assegnato.

Se il pilota assente è della sezione Elite, la scuderia a cui appartiene lo può sostituire con uno dei suoi piloti della sezione Pro se disponibile, oppure viene sostituito da una riserva se presente e disponibile.

Se il pilota assente è della sezione Pro, la scuderia di appartenenza NON potrà sostituirlo con un pilota della sezione Elite, potrà essere sostituito soltanto da una riserva se presente e disponibile.

Si riserva la facoltà di sostituire un pilota particolarmente assente della sezione Elite con un pilota della sezione Pro della stessa scuderia se disponibile, o in caso contrario da una riserva.

1c – Sistema a Punti Licenza e conseguenze

Ogni contravvenzione durante le sessioni del weekend di gara corrisponde ad una sanzione.
Le sanzioni vengono applicate a prescindere da qualsiasi altra penalità il pilota abbia ricevuto in gioco.

Ogni episodio viene valutato in base allo specifico contesto in cui si è verificato. La valutazione può portare ad una sanzione, come anche ad un nulla di fatto.

Alcune sanzioni corrispondono ad una quantità di punti che va a sommarsi nella patente a punti.
– 4 punti licenza = Squalifica dalle Qualifiche del weekend di gara successivo
– 6 punti licenza = Squalifica dal weekend di gara successivo
– 8 punti licenza = Stagione terminata

Tra i tipi di sanzione previsti esistono anche i warning che, pur non essendo tangibili come i secondi di penalità e i punti licenza, si sommano.
Ogni tre warning si riceve un punto licenza.

Il conteggio dei punti licenza si resetta al termine della stagione.

Qualsiasi penalità ricevuta con un report nell’ultima gara di stagione, verrà scontata/aggiunta alla patente a punti all’inizio della stagione successiva.

2 – Qualifiche

a- In qualifica, è responsabilità del pilota prendere spazio in pista per iniziare il giro lanciato.
Un pilota nel giro veloce non deve quindi abortire il proprio giro se un auto più veloce si avvicina da dietro. Un pilota nel suo In/Out Lap o Giro annullato/abortito deve obbligatoriamente lasciare spazio agli altri piloti nel loro giro veloce, in modo da non danneggiarlo.

b- Non è permesso ritirarsi dalla sessione mentre si è in pista, la vettura IA potrebbe parcheggiarsi vicino alla pista e distrarre gli altri piloti.
Se il pilota vuole ritirarsi dalla sessione deve farlo nei Box, in caso contrario, qualsiasi cosa dovesse succedere mentre l’auto è controllata dall’IA sarà considerata responsabilità del pilota che si è ritirato e comporterà una sanzione.

c- In qualifica, non è consentito tagliare o evitare sezioni di pista in qualsiasi momento, incluso IN/OUT lap.
Farlo per ottenere un vantaggio di tempo comporterà una sanzione.

d- Non è consentito ai piloti squalificati per somma di Punti licenza lasciare i box e mettere a segno alcun giro.

3 – Giro di formazione

a- All’inizio del giro di formazione attendere che tutti i piloti davanti siano partiti prima di muoversi. Bisogna inoltre rispettare le proprie posizioni.

b- Durante il giro di formazione non guidare in modo pericoloso, non ondeggiare in modo eccessivo o rallentare improvvisamente davanti a qualcuno.
Mantenere una distanza di sicurezza dal pilota davanti, ma senza creare un distacco eccessivo.

4 – Gara

Correre sempre in modo pulito. Nessun contatto dovrebbe verificarsi tra vetture, e come pilota ognuno deve fare del suo meglio per evitare che questo si verifichi. Gli incidenti possono succedere, ma se un pilota ha causato una collisione, e questa viene riportata, il pilota verrà sanzionato.
E’ importante avere consapevolezza di dove siano le auto intorno a se, è vitale prestare massima attenzione, sia all’inizio della gara che nelle battaglie.

a- Non essere troppo aggressivo nei sorpassi.
E’ generalmente responsabilità dell’auto che insegue completare il sorpasso in maniera pulita.

b- Non bisogna mai costringere un’auto affiancata a lasciare la pista. Se due auto sono affiancate in una curva bisogna sempre lasciare lo spazio per entrambe.
Per affiancata si intende avere la ruota anteriore dell’auto che insegue alla stessa altezza delle ruote posteriori dell’auto che si difende.

c- Muoversi durante la frenata non è assolutamente consentito, perchè può causare incidenti.
Scegli una traiettoria in frenata e mantienila fino alla fine della staccata.

d- In rettilineo non è consentito ondeggiare ne bloccare il pilota in scia.

e- E’ consentito un solo movimento difensivo quando ci si difende da un’auto che attacca.
Scegli una traiettoria e mantienila, ed assicurati che il pilota dietro di te abbia il tempo di reagire.

f- Rientrare in pista in maniera sicura.
Se un pilota va in testacoda fuori pista mentre altre auto sono vicine, deve attendere che sia sicuro prima di rientrare.
Se un pilota va in testacoda in pista deve restare fermo finche transitano auto.

g- Quando la propria auto o eventuali auto circostanti sono temporaneamente ghostate, bisogna considerarle fisicamente presenti.
E’ vietato sfruttare volontariamente la situazione a proprio vantaggio e trapassare le auto circostanti, ad eccezione dei casi di forza maggiore come il lag e gli sbalzi di posizione dovuti alla connessione.

h- Non utilizzare il tasto “Reimposta pista”, perchè potrebbe causare incidenti o situazioni pericolose.

i- Se un pilota ritiene di aver ricevuto una penalità di tempo ingiusta, può richederne la rimozione riportando l’incidente con una prova video includendo il proprio direttore di gara (o con screenshots di esso). Non sarà possibile compensare le penalità di Drive Through/Stop&Go già scontate.

j- Se un pilota ritiene di essere stato squalificato ingiustamente dalla gara, può riportare l’incidente con una prova video con la ragione della squalifica. Se verrà considerato ingiusto, il pilota verrà classificato come ultimo arrivato e riceverà eventualmente i punti di quella posizione.

5 – Safety Car e Virtual Safety Car

a- Mantenere una buona distanza di sicurezza tale da: evitare di tamponare la macchina davanti anche se inchioda, permettere a tutti di scaldare le gomme in sicurezza, ed evitare anche che il gioco impazzisca e vi faccia sorpassare a caso le altre macchine dando luogo ai famosi Sorpassi Illeciti.
Siamo in SC, a meno che il gioco non scriva che siete TROPPO INDIETRO, è inutile incollarsi o affiancarsi alle altre vetture, non fuggono da nessuna parte!

b- Evitare se possibile di mettere il gioco in pausa, perchè a volte la macchina di chi lo fa si freeza, e può capitare che si teletrasporti davanti o dietro ad altre macchine dando sempre luogo a sorpassi illeciti e incomprensioni varie.

c- Quando qualcuno sorpassa illecitamente, se non inchioda, non rallenta e non fa ripassare, probabilmente non ha avuto nessun sorpasso illecito, per cui il gioco dirà di stare dietro di lui, non si può fare niente. Scatterà il sorpasso illecito se si proverà a ripassarlo. Si potrà soltanto attendere la fine della Safety Car ed effettuare di nuovo il sorpasso in pista.

d- Quando la Safety Car rientra, il Leader della corsa rallenterà parecchio, per far entrare la Safety ai box e ripartire in libertà senza che il gioco intervenga con il limitatore per non farvi avvicinare troppo alla SC. SOLO e SOLTANTO quando la SC sarà entrata nei box scomparirà il limitatore.
Stare molto attenti in quella fase ed evitare frenate troppo brusche e movimenti accentuati. Fin quando vige il regime di bandiera gialla, ogni tentativo di sorpasso porterà ad una situazione di sorpasso illecito.
Generalmente, i sorpassi sono consentiti non appena viene esposta la bandiera verde, ma potrebbero verificarsi comunque casi in cui potrebbe essere esposta prima che il leader abbia superato la linea del traguardo, e in tal caso è a discrezione del pilota correre il rischio di eseguire un sorpasso.
Se dovesse verificarsi un episodio di sorpasso illecito sotto bandiera verde, non potremo intervenire in alcun modo.

e- E’ proibito parcheggiare o danneggiare l’auto di proposito in modo da causare una Safety Car / VSC.
Chiunque non rispetterà la norma sopracitata verrà penalizzato a prescindere dall’aver causato o meno un ingresso della SC/VSC

6 – Varie ed eventuali

a- Durante le sessioni di qualifica e di gara, è vietato accedere ai canali vocali delle altre scuderie a meno che non ci si sia messi d’accordo prima, in quanto rompe la concentrazione degli altri piloti e può portare a gravi conseguenze sulla gara. Esiste il post-gara per confrontarsi su eventuali episodi avvenuti durante le qualifiche e la gara, negli appositi canali Paddock.
se un pilota dovesse essere trovato a infrangere questa regola, la prima volta riceverà un richiamo ufficiale, la seconda volta verrà bloccato il suo accesso ai canali vocali di tutte le altre scuderie.

b- In caso di assenza, farne comunicazione entro le 19 del giorno della gara, nell’apposito canale sul server Discord.

c- Per inviare un report, è necessario compilare in tutti i suoi campi il form linkato nell’apposito canale Discord “report-an-incident”.
Il limite di tempo entro il quale è possibile inviare reports e contro-reports riguardanti il weekend di gara effettuato è il Giovedì alle 19 per i reports, e il Venerdì alle 19 per i contro-reports.

d- Se un pilota sta per essere doppiato è previsto che lasci passare i piloti più veloci in sicurezza e senza perdite di tempo.
E’ responsabilità del pilota che viene doppiato essere cosciente della situazione.
A prescindere dal ghosting ci si aspetta che il pilota gestisca il doppiaggio in maniera tradizionale, uscendo dalla traiettoria ideale e rallentando, in modo tale da consentire all’auto più veloce di passare nel minor tempo possibile. Non continuare a ritmo normale di gara, ed aspettare che l’auto che sta doppiando abbia del tutto ultimato il sorpasso.

e- Se un pilota è più veloce dell’auto che l’ha doppiato, non deve tentare di sdoppiarsi a meno che non sia sicuro, e che non danneggi l’altra auto.

f- Se doppiati, non continuare a guidare attraverso l’auto dell’altro pilota, perchè disturberà entrambi.
Se non riesci a sdoppiarti rimani dietro l’auto davanti ad una distanza ragionevole.

g- Evitare se possibile di mettere il gioco in pausa mentre si è in pista, potrebbe portare a situazioni pericolose o incidenti.
Il pilota verrà considerato del tutto responsabile di qualsiasi incidente causato dall’IA. Questi incidenti verranno sanzionati come se si stesse guidando.

h- Uscire dalla gara: ritirarsi deliberatamente è sconsigliato, sarebbe preferibile che tutti i piloti guidassero fino a fine gara.
Se devi ritirarti per qualsiasi motivo, trova il posto più sicuro per parcheggiare l’auto e ritirati lì. Così come per la pausa del gioco, il pilota verrà considerato responsabile di qualsiasi incidente causato dall’IA.

i- Non utilizzare il tasto “Reimposta pista”, perchè potrebbe causare incidenti o situazioni pericolose.

j- Se durante la prima metà di gara, almeno il 25% dei piloti dovesse subire una disconnessione/crash senza poter rientrare, la sessione di gara verrà riavviata (con griglia personalizzata basata sulle posizioni della qualifica).
In base all’orario in cui dovessero verificarsi le condizioni qui descritte, si deciderà sul momento se riavviare la gara subito o entro i due giorni successivi.

k- Si riserva la facoltà di intervenire con sanzioni al di sopra del regolamento, con o senza report, in caso di particolare recidività

m- E’ stato riscontrato che, nelle pitlane con velocità massima di 60 km/h, se si inserisce il Pit Limiter con una marcia superiore alla seconda la velocità mantenuta dal limitatore è di 61-62 km/h. Bisogna perciò prestare sempre attenzione alla velocità con cui si entra in pitlane, con o senza Pit Limiter. Le penalità di 5 secondi all’ingresso della pitlane ricevute in questo caso non verranno rimosse.

Sanzioni

Qualifiche

2a.1 – Impeding = 1 Punto Licenza
2a.2 – Impeding con collisione = 1 Punto Licenza + 5 posizioni in griglia nella gara successiva
2a.3 – Impeding con collisione che causa danno fatale: 2 Punti Licenza + 5 posizioni in griglia nella gara successiva

2b – Ritiro in pista durante le qualifiche = 1 Punto Licenza + Penalità 5 posizioni in griglia nell gara successiva, se danneggia o distrae un altro pilota (con annesso reclamo con ricevuto con prova dal pilota danneggiato)

2c – Taglio curva nell’IN/OUT lap: se un pilota presenta un reclamo con annessa prova video relativa al taglio di un altro pilota, verrà applicato 1 Punto Licenza

2d – Ignorare le Squalifiche ricevute = 2 Punti Licenza

2e – DSQ intenzionale in Qualifica = 1 Punto Licenza + Squalifica dalla qualifica successiva

Giro di formazione

3x – Verrà applicato 1 Punto Licenza per ogni pilota visto non aderire alle norme sopra citate.

Gara

Griglia di riferimento azione / incidente (in base al contesto le penalità potrebbero aumentare e/o sommarsi)
– Warning (episodi lievi, etc)
– 5 secs (ridotta perdita di tempo/posizioni)
– 10 secs (evidente perdita di tempo/posizioni o danni leggeri)
– 1 punto licenza (danni notevoli o coinvolge più vetture senza alcun ritiro)
– 2 punto licenza (causato ritiro e/o coinvolge più vetture)

Dive bombing, ondeggiamento, movimenti multipli, movimenti in frenata, rientro in pista pericoloso e contatti derivanti da una di queste azioni o da una situazione di corpo a corpo non saranno tollerati e saranno penalizzati secondo griglia sopra citata in base al contesto.

Qualsiasi azione considerata intenzionale verrà gestita separatamente al di fuori delle regole generali. La prima volta potrebbe portare ad una squalifica automatica dalla gara in cui è successo e/o a penalità successiva in forma di squalifica dalle gare successive.

Se un incidente è causato da lag, ed è provato tramite video, non verrà preso nessun provvedimento.

Rimozione Penalità

4i-j – Avvertimenti e penalità di 3, 5 o 10 secondi per taglio curva o collisione provocata possono essere rimosse se, tramite la prova video e la verifica del direttore di gara, da presentare obbligatoriamente, gli Stewards le considerano ingiuste.

Nel caso in cui non dovesse essere presentato il direttore di gara all’interno del reclamo, le penalità dirette di 5 o 10 secondi considerate ingiuste verranno ridotte a 3 secondi, mentre le penalità di 3 secondi non verranno rimosse.
Ogni tipo di Squalifica verrà gestito caso per caso

Safety Car e Virtual Safety Car

5x – Se un pilota si affianca ad un altro senza ragioni di sicurezza, creando una situazione di sorpassi illeciti e/o penalità = 1 Punto Licenza per ogni situazione creata.
– Collisione Minore = 1 Punto Licenza + 5 secondi di penalità
– Collisione Grave = 2 Punti Licenza + 10 secondi di penalità

Varie ed eventuali

6d-f – Doppiaggi: ostruire un pilota in maniera sufficientemente netta, sdoppiarsi in maniera non sicura e/o causando una collisione saranno penalizzati secondo la griglia di riferimento di gara in base al contesto.

6h – Ritiro in pista dalla gara: Warning
Eventuali azioni/incidenti provocati dall’IA verranno considerati responsabilità del pilota e saranno penalizzati secondo la griglia di riferimento di gara in base al contesto.

6i – Reimposta in pista: Warning
Se l’episodio causa una collisione, verranno applicate le sanzioni relative alla collisione secondo la griglia di riferimento di gara in base al contesto.